fbpx

Contratto di locazione: il locatore può disdettare il contratto prima della scadenza?

L’articolo 2 della legge 431/98 dispone che la durata dei contratti di locazione non sia inferiore a 4 anni decorsi i quali i contratti sono rinnovati per altri 4 anni fatta eccezione per alcuni casi in cui il locatore             ( ai sensi dell’art. 3 della legge sopracitata 431/98) può avvalersi della facoltà di non rinnovare il contratto alla prima scadenza.

Vediamo quando questa circostanza si può verificare e quali sono i motivi più ricorrenti:

  • Qualora il locatore intenda adibire l’immobile per sé o per il coniuge, i genitori, i figli o parenti entro il secondo grado.
  • Quando il proprietario intende operare lavori di ristrutturazione o altri lavori che comportino lo sgombero dell’immobile stesso.
  • Qualora il proprietario metta in vendita l’immobile ( in questo caso è previsto il diritto di prelazione).

Gli altri casi, meno comuni, nei quali è possibile avvalersi della facoltà di disdetta sono elencati nell’articolo 3 della legge sopracitata.

contratto di locazione e disdettaE’ quindi opportuno tenere bene presente  questi fattori nel momento in cui si sottoscrive un contratto, per conoscere esattamente i diritti ed i doveri ai quali vanno incontro il locatore ed il locatario ed evitare qualsiasi sorpresa o incomprensione futura.

Sei alla ricerca della giusta soluzione abitativa a saronno? Puoi consultare la nostra sezione annunci semplicemente cliccando qui

Contatta le agenzie del network Saronnocasa

Immobiliare.com

Immobiliare Giudici

Tecnoconsult

Tecnoconsult di F.Gianni

Roberta Ceriani Immobiliare

Roberta Ceriani Immobiliare