fbpx


Quando la casa non è più questione di spazio, ma anche e soprattutto di tempo. Una casa dove la stanza si trasforma completamente in base all’ora del giorno o all’esigenza.

Il prototipo della soluzione ottimale di micro living per chi sceglie consapevolmente la vita in uno spazio ridotto ma reso efficiente e trasformabile dalle più moderne e ingegnose tecniche di moltiplicazione dello spazio.

Ispirate alla gestione degli spazi nelle cabine delle imbarcazioni di lusso (con una strizzata d’occhio al celebre appartamento del residence in cui lo sprovveduto Renato Pozzetto cercava di strizzarsi a suon di “Taaac” nel film Il Ragazzo di Campagna), le soluzioni abitative di More+Space si avvalgono della collaborazione dei più blasonati marchi del design italiano per realizzare appartamenti in microliving che sono veri e propri gioielli. Destinati alla clientela più esigente.

Meno metri quadri ma con ogni comfort, insomma. Le micro case diventano sempre più interessanti per gli investitori e property manager, destinate ad assumere sempre più rilievo nell’housing alternativo. Giovani coppie, genitori separati, studenti e professionisti sono una platea in aumento soprattutto a Milano, e potrebbero trovare in soluzioni micro di alta qualità la risposta ad una esigenza abitativa che spesso resta senza riscontro.

L’appartamento è fornito chiavi in mano compresa la parte di fit out (porte, rivestimenti, parquet) e di arredi. Appartamenti dai 30 ai 50 metri quadri diventano prodotti scelti consapevolmente da chi desidera vivere in uno spazio ridotto ma efficiente”.

Il micro living non è dunque più una scelta per chi non ha altra scelta, ma una esigenza precisa. E gli appartamenti sono disegnati su questa esigenza, consentendo di aggiungere alla metratura di un monolocale o di un bilocale molto spazio in più per vivere.

Gli appartamenti cambiano in funzione dell’ora del giorno, un monolocale di 30 mq dà l’impressione di un grande living e si trasformerà verso sera poi in una dining room, e poi in una camera da letto. All’occorrenza lo spazio diventa adatto a cenare in compagnia o ospitare persone. Questo perché la stanza si modifica creando nuovi spazi a seconda dell’esigenza”.

Quanto potrà costare una soluzione del genere? “Il costo è dato da due fattori: da un lato dalle forniture di fit out ed interior design, tutte di altissima qualità e provenienti dai maggiori brand del made in Italy; dall’altro, dalla zona nella quale si troverà la proprietà, costruita o riqualificata, in cui gli appartamenti verrano installati. In generale si può dire che il budget sia costruito in funzione di un paradigma di scelte che restituisca un prodotto dal costo sostenibile per la zona di riferimento”.